Gli scaffali dei supermercati si sono svuotati nel weekend.

La paura del rialzo dei prezzi e della carenza di rifornimenti a causa degli scioperi e delle proteste dei trasportatori, spinge gli italiani a “saccheggiare” i supermercati.

Si svuotano i reparti macelleria, gli scaffali dell’olio e i ripiani di farina, pasta, zucchero e anche tonno in scatola.

Il reparto macelleria

Sembra di tornare al 2020, quando l’inizio della pandemia aveva dato il via a una “psicosi da spesa” che rendeva impossibile trovare ciò che serviva.

La grande distribuzione però assicura che per ora non ci sono difficoltà nel reperire la merce e le piattaforme logistiche che riforniscono i magazzini sono piene, ma i rallentamenti nelle forniture del grano che proviene dall’Ucraina e il rischio sciopero nel settore dell’autotrasporto per il caro benzina, hanno allertato i cittadini.

Sommario
Nome articolo
Assalto ai supermercati: la psicosi da scioperi per il caro vita spinge a "svaligiare" i supermercati
Descrizione
La paura del rialzo dei prezzi e della carenza di rifornimenti a causa degli scioperi e delle proteste dei trasportatori, spinge gli italiani a "saccheggiare" i supermercati.
Autore
Pubblicato da
Redazione Massa carrara News
Logo
Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top