Nel corso della mattinata di venerdì 1° aprile, sono stati annunciati a Roma, presso la splendida Sala del Cenacolo di Palazzo Valdina, i sei vincitori del Premio Selezione Bancarella 2022, in occasione dell’inaugurazione della 70a edizione.

Con le vivaci presentazioni di Catena Fiorello, Francesco Serra di Cassano e il presidente della Fondazione Città del Libro Ignazio Landi, abbiamo scoperto i nuovi sei finalisti nelle figure di Niccolò Palombini con “Io non ho più paura” (Newton Compton editore), diario di un ragazzo di 16 anni che scopre di avere un tumore e che si ritrova ad affrontare situazioni fin troppo serie e traumatiche per un giovane della sua età; Melania Soriani con “Bly” (Mondadori), romanzo storico-biografico ambientato nell’America di fine ‘800, in cui spicca la forte e indipendente figura di Nellie Bly, giornalista americana che ha ideato l’investigazione sotto copertura, costretta a confrontarsi con una società che voleva le donne pronte a adempiere ai propri doveri di casa e famiglia; Stefania Auci con “L’inverno dei Leoni – La saga dei Florio” (Editrice Nord), proseguo della saga incentrata su una ricca famiglia di imprenditori palermitani, con i loro intrighi, rivalità e intrecci politici; Luigi Panella con “Nel nome di Dio” (Rizzoli), uno spy story medievale ambientato nel 1250 in cui si fronteggiano le armate di Luigi IX “il Santo” e del sultano al-Salih Ayyub, sullo sfondo delle crociate e di una guerra più silenziosa e nascosta, riguardante la ricerca di un misterioso documento romano che potrebbe cambiare le sorti delle due religioni; Paolo Roversi con il thriller “Black Money” (Sem) in cui la carriera della profiler italiana dell’Europol Gaia Virgili e della sua squadra viene messa a dura prova quando viene affidato loro l’incarico di investigare su una serie di rapine (non facendosi mancare anche un susseguirsi di omicidi apparentemente disconnessi) avvenuti in simultanea in ventisette stati del mondo; e infine Roberto Tiraboschi con “Il rospo e la badessa” (Edizioni E/O), che permette di immergerci nella Venezia del 1172, sullo sfondo di un’epidemia di peste e l’urgenza di cambiare il metodo elettivo del nuovo Doge, si scontrano storie di personaggi diversi e viene illustrato l’appetito della nobiltà veneziana del tempo.

Tra i nuovi arrivati della famiglia del Bancarella, tornano tre volti già noti: Luigi Panella, Premio Selezione Bancarella 2018; Paolo Roversi, Premio Selezione Bancarella 2015; e Melania Soriani, Premio Selezione Bancarellino 2019.

Si aspetterà il prossimo 17 luglio, nella Piazza della Repubblica di Pontremoli, per scoprire il vincitore del 70° Premio Bancarella, che sarà decretato in seguito allo spoglio dal vivo delle schede con i voti dei librai indipendenti; ai quali, tra l’altro, tutti hanno manifestato con grande affetto e riconoscenza i più sentiti ringraziamenti. È, infatti, fondamentale la loro partecipazione per permettere a questo prestigioso (e popolare) concorso di continuare a vivere; sono proprio i librai che, come accadeva nell’antichità, ogni anno promuovono la Cultura nel nostro Paese.

Come annunciato dal Presidente della Fondazione Città del Libro, Ignazio Landi, i prossimi premi da assegnarsi saranno nell’ordine: il Bancarellino il 21 maggio, il Bancarella Sport il 9 luglio e il Bancarella della Cucina il 16 ottobre.

A proposito di cucina, a fine evento, grazie ad alcuni studenti del liceo alberghiero ILS Paolo Belmesseri di Pontremoli e alla loro dirigente scolastica ed ex sindaca di Pontremoli, Lucia Baracchini, è stato servito un rinfresco con torta d’erbi e testaroli al pesto, piatti tipici della tradizione lunigianese.

Sommario
Nome articolo
Si conclude a Roma la settantesima preselezione del Premio Bancarella 2022
Descrizione
Nel corso della mattinata divenerdì 1° aprile, sono stati annunciati a Roma, presso la splendida Sala del Cenacolo di Palazzo Valdina, i sei vincitori del Premio Selezione Bancarella 2022, in occasione dell’inaugurazione della 70a edizione.
Autore
Pubblicato da
Redazione
Logo
Share.
Irene Pogioli

Collaboratrice Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top