giovedì, Ottobre 6Login

Dopo oltre un anno di lavori e variazioni in corso è stata finalmente inaugurata questa mattina la nuova Piazza 4 Novembre o piazza della Stazione, come è conosciuta dalla maggior parte dei cittadini massesi.

Ieri mattina alle 10 il sindaco Francesco Persiani ha tagliato il nastro accompagnato da alcuni assessori insieme ai vertici dell’Anpi, la presidente Elena Maria Cordoni ed il presidente onorario Oliviero Bigini.

Un complesso nuovo, con uno spazio verde al centro e una lunga vasca trasversale.

 

Intorno all’area verde è stata creata nuova segnaletica per parcheggi, spazi per taxi, e zona passeggio.

Ai bus è stato assegnato lo spazio per fermate, sosta e ripartenze lato Carrara della piazza mentre per le auto stesse modalità dalla parte opposta e per uscire un nuovo percorso.

Inoltre è stata riposizionata la lastra in ricordo del partigiano Giuseppe Minuto.

La piazza si fa notare soprattutto per la grande trasformazione che c’è stata rispetto all’assetto precedente: c’è più spazio asfaltato e cementato rispetto al verde, soprattutto sul lato Viareggio, dove al posto degli enormi tigli adesso ci sono delle palme.

Passeggiando per vedere meglio la piazza e renderci conto dei lavori effettuati, abbiamo ascoltato diversi pareri discordanti: approvazioni, lamentele e dubbi futuri.

Per quanto riguarda le lamentele non si poteva non notare quella dell’edicolante che aveva esposto un vistoso e ironico cartellone con la scritta “ C’è poco da festeggiare”. Ci ha poi spiegato che, avendo chiuso il transito alle auto davanti all’edicola e al bar, teme di avere meno afflusso di clienti perché gli automobilisti non si potranno più fermare e chi dovrà prendere il giornale probabilmente andrà in un’altra edicola.

Altri hanno lamentato dubbi in riferimento al pericolo allagamenti dei sottopassi in caso di forti piogge, per il diverso posizionamento dei tombini di scarico dell’acqua.

Share.
Aldo Antola

Collaboratore Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top