Tommaso Poli, altra bella prova del ragazzo dell’ASD Velo Club Pradaccio e questa volta con la rappresentativa Toscana nella 60° Coppa Linari.

Tommaso Poli

Da quando è entrato in squadra (non era nel gruppo all’inizio) è andato in crescendo continuo.

L’ultimo arrivato in casa Asd conquista con la sua squadra regionale alla Coppa Linari una ottima posizione restando per tutta la gara nel vivo della gara, dal primo all’ultimo chilometro, il ragazzo del gruppo che vede “L’atleta al centro del progetto”, è stato con gli uomini di testa. Ma questa ormai è una costante.

A parte le prime gare dove la preparazione in ritardo, come d’altra parte era da aspettarselo, il ragazzo ha mostrato le sue qualità migliorando sempre le posizioni all’arrivo tanto da meritarsi adesso la convocazione con la rappresentativa Toscana. Importante è essere entrato nel gruppo, nelle considerazioni dei tecnici regionali.

In precedenza il ragazzo guidato, come tutta la squadra, da Andrea Farina e Gianni Natucci aveva ottenuto ottimi piazzamenti come al Memorial Cipollini, a Castelnuovo Garfagnana, a San Romano Garfagnana tanto per citare le ultime. Intanto la società di Natucci, Farina, del presidente Fabio Dell’Amico del meccanico Fabrizio Lenzetti e da Davide Bonati pensa al prossimo anno.

“Stiamo già pensando al futuro – dice la società – organizzando la prossima stagione e gli Sponsor stanno confermando il loro sostegno. Stiamo pianificando tutto.

Fra i nuovi sponsor ci sono Della Zoppa termoarredi, MEAT Store, NG Impianti, Agasi che si sono aggiunti ai primi. Speriamo anche di trovarne altri per fare una prossima stagione ancora più tranquilla.

Nel nostro piccolo – aggiunge la società – abbiamo corso oltre a tutte le gare regionali anche quattro nazionali e una internazionale. E poi correremo il Buffoni che ci ha già invitato”.

In questa settimana i ragazzi staranno a riposo e riprenderanno con la gara del 28 agosto a Castelfiorentino , il 3 settembre a Reggello, poi il 10 Settembre il Memorial Pardini a Massa ma poi anche al Memorial Giovanni Sensi. Insomma tanta carne al fuoco anche in vista come detto del futuro.

Share.
Aldo Antola

Collaboratore Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top