lunedì, Dicembre 5Login

Appello Ai Volontari – Ricerca disperso

Ancora nessuna traccia del fungaiolo Delfino Lombardi, disperso dal 5 settembre al Passo del Lagastrello.

Nonostante squadre di ricerca, intervento di elicotteri, protezione civile, cani da ricerca, droni, non è stato ancora possibile individuare il Sig. Lombardi.

In Lunigiana, nonostante le ricerche ufficiali siano state sospese dalla prefettura, non si danno per vinti e la Protezione Civile, insieme a squadre di volontari, ha deciso di organizzare un’altra giornata massiva di ricerche.

​Sulla pagina di PRO Segugio MASSA Carrara si legge questo appello:

Le squadre di caccia al cinghiale di Agnino/Bigliolo, Barbarasco, Tavernelle e Terrarrossa con la collaborazione della Protezione Civile hanno organizzato per Sabato 8 Ottobre una giornata di ricerca di Delfino Lombardi. Il ritrovo è fissato per le 8:30 presso Linari Passo del Lagastrello.
All’appello della famiglia di Delfino, si uniscono dunque anche la squadra di Protezione Civile FIR SER CB di Fivizzano, presieduta da Maurizio Pietrini, la protezione civile dell’Associazione Nazionale Alpini Sezione Alpi Apuane e quelle dei cacciatori di Tresana e Barbarasco unitamente alle squadre di Tavernelle, di Bigliolo e Agnino.
Le squadre unite partiranno alle 9.00 in prossimità dei ruderi dell’Abbazia di San Bartolomeo a Linari e la ricerca si concentrerà sui canaloni.
I fatti:

È passato un mese da quando Delfino Lombardi, 78 anni di Piano di Collecchia nel fivizzanese, dopo essersi recato per funghi al Passo del Lagastrello, sopra Comano, ha fatto perdere le sue tracce.

La sua auto è stata ritrovata nello stesso pomeriggio della scomparsa, il 5 settembre, parcheggiata e chiusa sul ciglio della strada da cui si accede ai boschi dal Monte Bocco.

Nonostante le squadre di ricerca formate da vigili del fuoco, carabinieri, soccorso alpino, Pubblica Assistenza, Protezione Civile e volontari della zona, di lui non se n’è avuto più notizia.

Il tempo passa, lasciando soccorritori e familiari sempre più nello sconforto.

Per le ricerche sono stati utilizzati anche elicotteri, droni, unità cinofile.

I familiari del pensionato si sono rivolti anche alla trasmissione “Chi l’ha visto?“, nel tentativo di riuscire a trovare seppure una minima traccia che possa accendere una luce di speranza.

Quando è uscito di casa l’uomo indossava una camicia di colore verde militare, con pantaloni mimetici.

Il Sig. Delfino è alto 165, con capelli bianchi, occhi scuri. Ha con sé il cellulare che risulta spento.

 

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top