Marco Antonio, il bimbo disabile, di sei anni e mezzo,  che da oltre un anno aspetta  il deambulatore, ha mosso i suoi primi passi.

“Dopo le sollecitazioni di Francesco Mangiaracina e dei suoi volontari,   che ringrazio – commenta la mamma, Claudia –  sono stata contattata dall’Azienda Usl  e  ottenuto il deambulatore.  Lo abbiamo  “scartato”  con i ragazzi di “Tutto per Massa” che si sono mobilitati  per questa vicenda coinvolgendo i  commercianti dal cuore d’oro, Veronica Gigli della pasticceria Tonlorenzi  e Marco Magani di Zucchero a velo.  Il deambulatore è stato un regalo  bellissimo e vedere lui muovere i primi passetti in autonomia è stato davvero emozionate.  Lui stesso era emozionato. Al primo approccio  aveva un’espressione strana poi quando si è reso conto che quello era il mezzo per muoversi da solo, la sua felicità era alle stelle.  Lo abbiamo portato anche a scuola  per provarlo alla presenza delle maestre e per lui è stato   entusiasmante potersi avvicinare da solo ai suoi amichetti.”

Insomma, un mondo nuovo, visto da una nuova ed entusiasmante dimensione.   Una battaglia vinta  per quella famiglia  che da tempo lotta per ottenere un ausilio indispensabile per la crescita del bambino, colpito da una grave  malattia rara che gli impedisce anche la deambulazione. Sulla vicenda, lo ricordiamo, già pubblicata anche sul nostro giornale,  si è  attivato Francesco Mangiaracina, presidente dell’associazione Tutto per Massa  insieme ai suoi volontari.  Un grande contributo fondamentale  è stato quello delle  due attività commerciali  Zucchero a velo  in  via Guidoni  e l’Antica  pasticceria Tonlorenzi in viale Stazione, che  hanno sfornato oltre 700  pezzi del  “Biscotto della solidarietà”.

La città ha risposto con una gara  impressionante, superando ogni più rosea aspettativa: in poco tempo sono stati racimolati  4.070,00. Non sono mancati i festeggiamenti per la gradita sorpresa:

“Sono tantissimi gli amici che sono passati a trovarci e che hanno potuto festeggiare con noi una bellissima sorpresa – osserva Francesco Mangiaracina – :. L’Asl  ha finalmente consegnato il deambulatore al piccolo Marco Antonio.  Avevamo l’obiettivo di far avere il deambulatore a Marco Antonio entro il  Natale e siamo davvero felici di essere riusciti a farlo. È stato  emozionante quando mamma Claudia e babbo Antonio hanno scartato davanti a decine di volontari e amici il regalo più bello del Natale 2022.   Come promesso, a  inizio anno 2023 investiremo tutto il ricavato  per il pagamento delle cure mediche del piccolo Marco Antonio e, come sempre, daremo un trasparente riscontro delle spese sostenute. Grazie ancora una volta a tutti i per il sostegno in questa nostra sfida di solidarietà”.

E, cosa non da poco, i genitori Claudia e Antonio non si sentono più soli, avendo ricevuto tante dimostrazioni di affetto.

Share.
Angela Maria Fruzzetti

Vicedirettrice Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top