COMUNICATO STAMPA

Il nuovo anno vedrà la nascita nella nostra Provincia dell’Osservatorio provinciale sulla condizione delle persone con disabilità che costituisce l’evoluzione dell’esperienza positiva legata alla Consulta provinciale delle persone con disabilità, guidata dal presidente Pierangelo Tozzi.

La Consulta era stata istituita per la prima volta nel 2017 ed è stata attiva dal marzo 2018 fino alla sua scadenza naturale, nel dicembre 2021, cioè fino al termine del precedente mandato del Presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti.

Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Provinciale, al proposito, è stato approvato il regolamento che ne disciplina la nomina e il funzionamento.

“Dopo il lavoro della Consulta provinciale – ha dichiarato la vice presidente Elisabetta Sordi, consigliera delegata alle pari opportunità – con l’Osservatorio si fa un salto di qualità, con l’istituzione di un organismo che andrà a monitorare costantemente lo stato di attuazione della Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità sul territorio provinciale. Questa si colloca a pieno titolo nel novero delle iniziative che portiamo avanti per promuovere pari opportunità per tutti i cittadini nella consapevolezza che questo tema è in primo luogo una sfida culturale e una battaglia di civiltà”.

L’istituzione dell’osservatorio, come mette in risalto la delibera del consiglio provinciale costituisce un contributo importante alla conoscenza e all’analisi del fenomeno della disabilità, finalizzato a fornire ai decisori politici elementi in grado di contribuire alla definizione di strategie operative in grado di permettere alle persone con disabilità e alle loro famiglie di ricevere tutto il supporto necessario affinché possano avere pari opportunità e accedere alle migliori condizioni di vita, secondo un nuovo punto di vista che sposti l’attenzione sulle barriere fisiche, sensoriali, sociali e culturali che impediscono la loro effettiva partecipazione attiva all’interno della comunità nella quale sono inserite.

Tra i compiti dell’Osservatorio, che è un organismo consultivo e di supporto tecnico-scientifico per l’elaborazione delle politiche provinciali in materia di disabilità, ci sono anche quelli di esprimere pareri e raccomandazioni anche preventivi, quando richiesti dagli Enti locali della Provincia, su atti, azioni e attività che interessano la qualità della vita dei disabili e di redigere una relazione annuale per il Consiglio provinciale sullo stato di attuazione della Convenzione ONU nella nostra Provincia.

L’osservatorio, composto da un massimo di 20 membri oltre al coordinatore e a quelli di diritto, sarà presieduto da un coordinatore, nominato dal presidente della Provincia sulla base del curriculum previo avviso che sarà pubblicato nelle prossime settimane. Ne fanno parte di diritto il presidente o vice presidente con delega alle pari opportunità, e due consiglieri provinciali, uno per la maggioranza ed uno per la minoranza.

I componenti effettivi e quelli supplenti saranno proposti per la nomina al presidente della Provincia dal coordinatore dell’osservatorio e proverranno, come previsto dal regolamento:

– Cinque rappresentanti effettivi e cinque supplenti delle Associazioni di tutela delle persone con disabilità maggiormente rappresentative a livello provinciale;

– Cinque rappresentanti effettivi e cinque supplenti degli Ordini/Albi provinciali di: ingegneri, architetti, geometri, avvocati e commercialisti, uno effettivo ed uno supplente per ogni ordine/albo elencato;

– Quattro rappresentanti effettivi e quattro supplenti delle seguenti Categorie produttive a livello provinciale: Artigiani (CNA, Confartigianato), Balneari, Albergatori, ciascuna delle quali dovrà designare un componente effettivo ed uno supplente;

– Un rappresentante effettivo ed uno supplente del mondo della scuola;

– Un rappresentante effettivo ed uno supplente del mondo dello sport;

– Un rappresentante effettivo ed uno supplente dei Patronati

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top