COMUNICATO STAMPA

Colori in Largo Matteotti per ricordare Cutro a un mese dalla strage: ancora continuano ad affiorare corpi che il mare restituisce.

Novanta sono quelli ad oggi recuperati e accertati tra cui molti bambini. Il gruppo de “La coperta della Pace” ha voluto ricordare con un flash mob stendendo le coperte e ringrazia le persone che si sono presentate, fermate e soprattutto le persone che hanno consegnato nuovi quadrati e gomitoli di lana per poter continuare a intrecciare fili e ad allungare la coperta, nata per ricucire la pace dagli strappi dell’odio e della violenza, nel messaggio del disarmo di tutte le guerre.

“Invitiamo tutte le donne a comporre quadrati per proseguire questo grande lavoro – annunciano le promotrici, Patrizia Fazzi e la collega Angela Maria Fruzzetti – . Il nostro messaggio è e sarà sempre quello della pace attraverso i colori di questa coperta intrecciata da centinaia di mani di donne, anche anziane, sopravvissute all’ultima guerra di liberazione”.

Una coperta vivace, calda, soprattutto contro l’indifferenza di chi finge di non vedere e di non sapere. Lavorare sul racconto e sulla memoria, tenendo fermi i valori della nostra Costituzione.

Presenti anche attivisti dell’Accademia Apuana della Pace tra cui Antonella Cappè, Luca Marzario, Nino Ianni ed Elia Pegollo.

Prossimo appuntamento la grande stesa del 25 aprile 2023. Chi avesse quadrati o lana da donare può rivolgersi al negozio Sartinarte alla Conca, centro storico di Massa, città per la Pace.

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top