COMUNICATO STAMPA

Accantonare la delusione per la cancellazione della Festa della Birra (ex September Fest) e ripartire subito dalle imprese del territorio per organizzare e garantire finalmente stabilità all’evento nel tempo preservando lo storico legame con la città gemellata di Ingolstadt. Cna Massa Carrara si candida ad assistere una rete di imprese locali al fine di organizzare l’edizione del 2024 attraverso un percorso partecipativo e soprattutto inclusivo per aggregare il tessuto economico locale.

“La Festa della Birra può rappresentare una sfida per la città ed insieme un modello gestionale alternativo ai percorsi sperimentati fino a qui nell’organizzazione della fiera. – spiega Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara – Come già manifestato in più occasioni all’amministrazione comunale di Carrara crediamo che le imprese del territorio abbiano le competenze, l’esperienza, le risorse economiche ed umane per essere messe alla prova anche nella costruzione di un evento molto sentito e partecipato come la Festa della Birra. La nostra associazione è pronta a porsi come interlocutore con l’ente organizzatore al fine di verificare e valutare con il tempo necessario quali siano state le reali motivazioni che hanno portato alla cancellazione dell’evento in modo da poter indirizzare il gruppo locale nella eventuale gestione”.

Cna non entra nel merito della polemica che la cancellazione ha innescato in città:

“ bisogna invertire il trend, ed uscire da questa empasse con una proposta seria, del territorio, sapendo bene che restituire alla comunità un evento che, nel bene o nel male, ha sempre accontentato o scontentato qualcuno. – conclude Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara – L’auspicio da parte nostra è che questo imprevisto possa rappresentare una spinta per nuove opportunità in una gestione con molteplici soggetti locali e crediamo che costituire una rete di imprese del un territorio possa semplificare la realizzazione della prossima manifestazione”.

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top