COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Carrara ricorda il 79° anniversario della prima Liberazione di Carrara e dell’eccidio di Avenza con una cerimonia in programma venerdì 10 novembre.

Alle 10.00 al Parco del Partigiano in via Marina verrà deposta una corona al monumento dedicato ai Partigiani, quindi i saluti da parte dei rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle Autorità presenti.

La manifestazione celebrativa, che si svolge con il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara, proseguirà con gli interventi di Almarella Binelli Presidente di ANPI Carrara e dello storico locale Pietro Di Pierro, quindi l’orazione ufficiale affidata a Giorgio Pagano copresidente del Comitato Provinciale Unitario della Resistenza di La Spezia.

Al termine, la deposizione di una corona al cippo in ricordo delle vittime dell’eccidio di Avenza, posto in via Argine Destro Carrione.

La prima Liberazione di Carrara avvenne nel novembre 1944: in quei giorni i Partigiani, scesi dalle zone a monte, si insediarono a Carrara, costituendo una zona franca sotto il loro controllo. Il 10 novembre 1944, per mano dei tedeschi, ad Avenza persero la vita undici persone che vennero rastrellate e fucilate sul ponte: le cronache raccontano che l’allora Parroco Don Frediano Moni chiese il recupero dei cadaveri per dare loro degna sepoltura.

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top