COMUNICATO STAMPA

Via dei Carri e via Capannelle chiuse da oltre due settimane: protestano vivacemente i residenti della zona di Cà di Cecco e dintorni costretti a percorrere via dei Colli per raggiungere la città e tornare indietro.

A sostenere la protesta dei residenti, il Comitato una montagna da salvare:

“Molte sono le segnalazioni che ci sono pervenute- si legge nella nota del comitato capitanato da Daniele Tarantino e Angela Maria Fruzzetti – e veramente dobbiamo prendere in considerazione questa situazione di disagio che si protrae da troppi giorni. La strada è transennata all’ingresso su via Bassa Tambura e in alto su via dei Colli, impedendone l’accesso. Quel tracciato viene utilizzato soprattutto da residenti della parte collinare dei paesi di Altagnana, Antona, Cà di Cecco e dintorni in quanto consente di raggiungere il piano in minor tempo rispetto a via dei Colli, che passa da San Carlo Terme. Da oltre due settimane è chiusa e il traffico è dirottato tutto su via dei Colli con inevitabili disagi in località Capaccola, dove la strada si restringe e attraversa un centro abitato. Via dei Carri è un’importante valvola di sfogo per i paesi a monte e sarebbe opportuno prevedere una rapida riapertura”.

Alcuni residenti, inoltre, lamentano la mancanza di lavori in corso:

“E’ stata chiusa con le transenne e basta – denunciano -: nessun cantiere è stato aperto e quindi non sappiamo nulla sulle motivazioni che la rendono chiusa e nemmeno ci sono barlumi che incoraggiano a pensare una imminente riapertura. Il disagio è notevole. Chiediamo lumi al Comune di Massa, nella speranza di veder eliminate le transenne, consegnando all’uso una strada sicura, indispensabile per i paesi a monte”.

Da ricordare che via dei Carri è intensamente trafficata da mezzi pesanti tra cui il viavai di tir e grossi camion dell’Evam, che spesso hanno anche il rimorchio. Essendo una strada stretta e tortuosa, costeggiata da selve e boschi necessita maggior manutenzione del verde e della regimazione idraulica. Insomma, maggior attenzione e più investimenti per la montagna.

 

Share.
Micol Giusti

Caporedattrice - Online Editor Massa Carrara News

Leave A Reply

Exit mobile version
Back to Top